Elettrovole a 2 vie normalmente chiuse ad azionamento o comando diretto

Elettrovalvole a 2 vie normalmente chiuse a comando diretto Componenti principali: corpo con orificio principale, assieme cannotto + assieme nucleo mobile (kit normalmente chiuso), bobina.
Funzionamento:
Le elettrovalvole a 2 vie normalmente chiuse a comando diretto presentano un raccordo di entrata ed un raccordo di utilizzo. Il nucleo mobile, sul quale è montata una guarnizione
di tenuta, provvede direttamente ad aprire e a chiudere l’orificio principale dell’elettrovalvola. Quando la bobina non è alimentata, il nucleo mobile si trova in posizione tale da chiudere l’orificio non permettendo il passaggio del fluido.
Quando invece la bobina viene alimentata, il nucleo mobile si sposta in posizione tale da aprire l’orificio permettendo il passaggio del fluido.
Note:
In questa famiglia di elettrovalvole un aumento di pressione provoca l’aumento della forza necessaria per aprire la valvola: se la differenza di pressione tra l’alimentazione e l’utilizzo è superiore al valore massimo per cui è stata progettata l’elettrovalvola, quest’ultima potrebbe non aprirsi anche a bobina alimentata.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Elettrovalvole, Elettrovalvole a 2 vie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...